Nuovi arrivi in pollaio!

La tacchina azzurra. Foto di Andrea Mangoni.

Conversazione 1 (tradotta approssimativamente dal dialetto padovano):

-Buonasera, sig. Rossetto, come sta? Sono Andrea Mangoni.
-Oh, buonasera! Bene grazie. E tu? Ti avrei chiamato io: ho trovato il numero di quell'allevatore che ti dicevo, quello cui ho dato gli incroci dei miei tacchini azzurri coi bourbon e coi neri. Ti interessa ancora? Ti do il numero?
-Si, certo! Grazie mille!! Dove abita?
-Dalle parti di Casalserugo, da quelle parti là. Lui si chiama XXXXX, il numero è ... (seguono altri venti minuti di conversazione sulle mie covate di quest'anno, sulla crescita dei miei piccoli Polverara e tante altre cose).

Conversazione 2 (nuovamente tradotta approssimativamente dal dialetto padovano):

-Buonasera, parlo col sig. XXXXX? Mi chiamo Andrea Mangoni, ho ricevuto il suo numero dal sig. Rossetto, ha presente? L'allevatore di Padova...
-Ah, sì, Bruno. Come no. Sì, mi aveva avvisato che mi avrebbe chiamato qualcuno per i piti. E così le interessavano i tacchini di Rossetto?
-Si, volevo chiederle qualcosa riguardo agli animali che le aveva dato il sig. Rosetto 5 anni fa. Li ha riprodotti? Che colorazioni le hanno dato?
-Guarda, io ho avuto una decina di tacchini riproduttori, nati da quegli incroci. Ne ho avuti neri, bianchi, bianchi con qualche macchia marrone sulle ali, grigio chiari e rossi. Ma adesso ho smesso di allevare, ho tenuto solo un maschio e due femmine bronzate presi al mercato, una femmina grigia e una femmina rossa. Ma in settembre smetto definitivamente, non tengo più nemmeno i polli.
-(Pensiero mio... ma che è, un'ecatombe dei vecchi allevatori? Smettono tutti??)Intanto, grazie per la disponibilità... ma volevo chiederle.. questa tacchina grigia, di che tinta sarebbe? più sul marrone o più sull'azzurro?
-Più sull'azzurro, quasi tinta acciaio... Perchè, ti interessa?
-Bhè, sì forse potrebbe interessarmi molto... Faccio ricerche sulle vecchie varietà di colorazione... Al limite potrebe considerare l'idea di vendermela?
-Ma, penso di sì... intanto vieni a trovarmi, così vedi di persona la bestia. Ha un po' di anni, oramai, non è giovane... il padre credo fosse un bianco, ma li tenevo assieme ad altri. Comunque ti dò l'indirizzo, prendi nota... (segue una breve chiacchierata e l'indirizzo del signore in questione).

Raggiungo il paese, trovo la casa, un po' spersa in campagna, mi trovo davanti ad un signore relativamente disponibile, ma che non mi dà il permesso di divulgarne le generalità. Non vuole che si pensi che lui venda o regali bestie d'abitudine, mi dice.

La femmina rossastra che accudiva i pulcini. Foto di Andrea Mangoni.I tacchini sono medio-piccoli, un maschio bianco, un paio di femmine bronzate, una femmina grigio-rossastra che cura dei pulcini di gallina, ed infine lei... una femmina di tacchina azzurra. Bella, vitale, con qualche traccia di rosso ("regalo" dell'incrocio coi Bourbon?), ma comunque sia... una vera tacchina azzurra di ceppo Rossetto!

Ora è nel mio pollaio. Avrò finalmente modo di osservare uno di questi animali dal vivo! La lascerò coi miei tacchini del Lessini, e aspetterò di vedere se farà una covata autunnale... e cosa, eventualmente, ne uscirà. Mi auguro davvero, tantissimo, di poter riuscire ad ottenere tramite successivi incroci di ritorno qualche altro capo azzurro, magari piccolo, della taglia dei Lessini... Ma qui sto già guardando troppo avanti! Intanto, godiamoci questa piccola meraviglia!

La tacchina azzurra. Foto di Andrea Mangoni.

5 commenti:

Gio ha detto...

Ciao Andrea!
Complimenti per la nuova aggiunta al tuo pollaio! Un ritrovamento davvero fortunato. :) Colore da favola.
Io purtroppo ho perso la mia ultima tacchina, probabilmente qualche cane ha deciso di mangiarsela.... sigh.
Sono depresso.... non posso più stare tranquillo..... :(

Andrea ha detto...

...eh, ma che sfiga!
dai, vediamo se a fine estate riusciamo a darti qualche bel bronzato piccolino...
sì, c'è voluta una buone dose di fortuna... ma anche un'altra cosa: tanta determinazione. Io non mollo mai, se so che esiste una possibilità!

Gio ha detto...

Sembra che la sfiga abbia cambiato strada... ho ritrovato la tacchina, probabilmente cova da qualche parte.... spero di scoprire dove.
Ma i bronzati dei colli quanto sono grandi? Come una gallina ovaiola?
Sì, fai benissimo a tener duro, soprattutto quando alla fine il premio è il ritrovamento di capi così belli! Sono molto contento che l'hai trovata! :)

Andrea ha detto...

ottimo!! In bocca al lupo allora!
i bronzati sono abbastanza piccoli, per capirci il gallo di Jersey era visibilmente un pò più massiccio del tacchino... se vai sul primo post della sezione tacchini vedrai anche le foto con delle faraone per fare un paragone. ciao!

Gio ha detto...

Crepi! Ok vado subito a vedere le foto! Magari riesco a tenerne una coppia anche a casa... Grazie!