domenica 24 luglio 2016

Il mio frutteto biologico, di E. Accorsi e F. Beldì, Terra Nuova Edizioni.



Oggi recensiamo questo libro edito da Terra Nuova EdizioniIl mio frutteto biologico, di Enrico Accorsi e Francesco Beldì. Il volume consta di 286 pagine di testo e costa 20 €. 

Il libro si propone come un manuale completo per chi affronta l'avventura di coltivare per conto proprio la frutta destinata alla propria mensa, ma da anche spunti validi a chi è già pratico di frutticoltura ma desidera provare a intraprendere una nuova strada nella coltivazione del proprio frutteto. 

Nella prima parte il volume affronta argomenti di carattere più generale, dalla classica domanda "perché biologico?" ai modi corretti per impiantare un frutteto, dalla gestione del suolo alla sua cura e nutrizione, dalla potatura alla raccolta dei frutti. Ho apprezzato molto i disegni presenti in questa prima parte del libro, chiari ed efficaci nell'illustrare soprattutto le fasi salienti della potatura. Occorre dire che tutto il volume è caratterizzato da un ottimo impianto iconografico, tante le foto e  le immagini di buona qualità.

La seconda parte del libro si occupa invece della lotta ai parassiti, alle malattie e alle avversità che possono colpire le nostre piante. Sono indicate anche le ricette di base per alcuni macerati; ottimi anche i suggerimenti per attrarre le varie tipologie di insetti utili nel frutteto.

La terza parte è formata da schede tecniche che riguardano nel dettaglio le singole specie o famiglie di piante del frutteto. Di ognuna di esse vengono indicate le esigenze pedoclimatiche, le varietà più adatte, i sistemi di allevamento, le cure colturali e le principali avversità. Utili le tabelle che trattano il calendario degli interventi da effettuare contro parassiti e malattie che di norma colpiscono più di frequente le varie piante.
Il volume tratta sia drupace e pomacee, le piante da frutto più comuni, sia i frutti di bosco, gli agrumi, l'actinidia, la vite e tante altre specie ancora.

Un'appendice finale contiene poi nominativi e indirizzi di ditte, produttori e vivaisti che possono risultare utili nel lavoro del frutticoltore.

Il volume è ottimo sotto molti punti di vista (avrei preferito forse la stampa su una carta differente, ma tant'è) ed è consigliabile a tutti, in particolar modo a chi sta iniziando l'impianto del proprio "angolo verde". Un bel volume per la biblioteca dell'agricoltore o dell'hobbista, anche grazie alla facilità di lettura e alla praticità dei contenuti.

Alla prossima!

*****

Potete trovare il volume su Amazon: 




ALTRE LETTURE INTERESSANTI

. .
. .

Nessun commento: