venerdì 14 agosto 2015

Un frutteto permaculturale commerciale nel Quebec

In questo bel video di Possiblemedia.org, una agricoltore del Quebec porta la sua esperienza nella progettazione e gestione di un frutteto permaculturale di 5 acri (poco più di due ettari).
L'intero impianto si basa sulla successione di differenti specie di albero, tra cui anche alberi azoto-fissatori intercalati con meli, peri, drupacee e molto altro. La presenza di specie spontanee contribuisce ad arricchire questo "forest garden" favorendo l'aumentare della biodiversità, e trasformando un frutteto in un vero e proprio piccolo ecosistema. Di certo una testimonianza interessante di quanto sia possibile creare con passione, pazienza e applicazione.



Per approfondire:

. .
. .


2 commenti:

Alex ha detto...

Wuau!!! Il paradiso in terra è solo questione di mentalità, pensa se tutti coltivassero così. ..grazie Andrea per la condivisione, è bello poterti rileggere

Andrea Mangoni ha detto...

Grazie Alex, ogni tanto riesco a tornare a pubblicare qualcosa... e sì, il paradiso in terra è nelle nostre mani!
A presto!