martedì 6 agosto 2013

Eventi - Mostra con 700 varietà di pomodori a Pontremoli (MS).

Bacche di pomodoro Re Umberto. Foto Andrea Mangoni.

Segnalo volentieri questa bella iniziativa a favore della scoperta della biodiversità agronomica. Domenica 18 agosto 2013, dalle 09.00 alle 20.00, in occasione del bicentenario della presenza di Giorgio Gallesio a Pontremoli l’associazione “Lunigianarborea” organizza una mostra espositiva con 700 varietà di pomodori (sia frutto che piante in vaso) la mostra è centrata sulla biodiversità e la storia evolutiva del pomodoro nel mondo, avremo tutte le varianti di colore, forma e dimensione possibili, saranno presenti varietà
antiche e moderne originarie di tutte le parti del mondo. Parteciperanno le collezioni dell’associazione Lunigianarborea, dell’azienda sperimentale Stuart di Parma e di Nicolò D’Affitto enologo delle cantine Marchesi dé Frescobaldi, in piazza saranno presenti i banchetti delle associazioni, Adipa, Consorzio della quarantina e Patriarchi della natura.

Nella sala del “400” all’interno del comune su prenotazione percorso sensoriale sul pomodoro con degustazione finale. 
Nella sala di rappresentanza del comune e sale adiacenti mostra su Giorgio Gallesio con l’esposizione dei disegni del “Pomona italiana” e le pagine riguardanti Pontremoli presenti nel libro “I giornali dei viaggi” curato dal prof. Enrico Baldini.

Pomodori nell'orto. Foto di Andrea Mangoni.
.

INCONTRI - Piazza della Repubblica

  • ore 10,45 - “Pomodoro e dintorni” relatore Maurizio Lunardon dell’associazione Lunigianarborea
  • ore 11,15 - “La figura di Giorgio Gallesio” relatrice prof.ssa Maria Elena Gallesio-Piuma curatrice dell’archivio Gallesio e sua discendente
  • ore 16,30 - Presentazione del libro “Minima ruralia” a cura dell’autore Massimo Angelini presidente del Consorzio della quarantina
  • ore 17,30 - “I patriarchi della natura” relatore Sergio Guidi presidente dell’associazione Patriarchi della natura
  • Ore 18,30 - Premiazione del pomodoro più grosso, del più grosso categoria tondo, del più grosso categoria a pera e del più strano. Il concorso è aperto a tutti (sono esclusi dal concorso i pomodori esposti in mostra).
  • Mercatino agricolo lungo la giornata; pranzo e cena su prenotazione a tema pomodoro


Info: 3392668065 Maurizio Lunardon (mauriziolunardon@libero.it)

*****
LETTURE CONSIGLIATE

 . .

2 commenti:

La Fiammante ha detto...

Il pomodoro è praticamente il fulcro intorno al quale ruota la dieta mediterranea, con la sua storia e le sue tradizioni. Non possiamo che essere orgogliosi di promuovere la nostra storia e il nostro essere italiani nel mondo. :-)

Andrea Mangoni ha detto...

beh, come darti torto ;-)? Il pomodoro è un prodotto fantastico, adatto a così tanti piatti da essere quasi camaleontico.