venerdì 21 maggio 2010

Ancora nascite!

I nuovi anatroccoli di anatra muta di barberia. Foto di Andrea Mangoni.

...E continuano le nascite e gli arrivi nel mio allevamento!

anatroccolo di anatra muta di barberia. Foto di Andrea Mangoni.

Pochi giorni fa sono nati, a distanza di poche ore, 17 pulcini (un misto di Boffa, Polverara ed incroci) e ben 10 anatroccoli di Muta di Barberia. I pulcini sono, come al solito, sempre meravigliosi... ma stavolta il massimo dell'attenzione va alle anatre! Sono bellissime, con un mantello perfettamente in linea con quello che ci si sarebbe aspettato da loro. Sono nate dopo quasi 40 giorni di cova, e su 12 uova solo due non sono schiuse. i piccini hanno da subito seguito la mamma, ed ora la famigliola è protetta in un'apposita struttura. Uno dei piccoli non ce l'ha fatta - era rimasto incastrato in un uovo - ma gli altri stanno benissimo e sono molto vitali.

Polverara chioccia. Foto di Andrea Mangoni.

Ma con le anatre non è finita qui: infatti la seconda femmina ha appena terminato la deposizione ed è entrata in cova, mentre due chiocce stanno covando da alcune settimane le uova "in più"! Vedremo cosa ci riserverà la tarda primavera. In più Gigia, una delle mie care Polverara nere, sta covando alcune uova di Boffa e di Polverara... anche qui vedremo cosa nascerà! I pulcini nati nei giorni scorsi invece sono stati affidati ad una bravissima gallina-balia, che finora si è presa cura di ben tre covate!!

Tacchinella azzurra di ceppo Rossetto. Foto di Andrea Mangoni.

Punto dolente: i tacchini. Non solo la femmina che covava non ha fatto schiudere nemmeno un uovo, ma per di più si è azzoppata senza motivo apparente e, nel giro di tre giorni, è morta senza che riuscissi a fare nulla per salvarla. Unica nota positiva, è stato l'arrivo nel mio allevamento di una nuova tacchinella azzurra di ceppo Rossetto. Quella di cui vi avevo mostrato le foto era morta per un'infezione all'occhio questo scorso inverno... ed ero abbastanza disperato, lo ammetto. Ma il signore che me l'aveva data ha avuto, dalle schiuse di quest'anno, un altro capo della stessa colorazione, ed è stato disponibile a cedermelo. Così la nuova tacchinella azzurra è arrivata, piccola e carinissima, a rimpiazzare le altre nel pollaio - speriamo con migliori fortune!!

Insomma, la primavera si riconferma come una delle stagioni più propize alle nascite. Non rimane che vedere se l'estate ci permetterà di gioire della crescita di queste meravigliose creature. Alla prossima!!

Pulcini di un giorno di Polverara, boffa ed incroci. Foto di Andrea Mangoni.

Nessun commento: