Mille auguri a voi per un (bianco!) Natale!


Gallo di Polverara. Foto Andrea Mangoni.

Quando mi sono messo a scrivere questo post, volevo augurare a tutti un bellissimo, felicissimo e bianchissimo Natale.
Ma qui la neve non c'è. Nemmeno un fiocco. C'è un sole splendido, ma come fare per trovare il classico Bianco Natale?
E così ho cercato il bianco, e l'ho trovato.

Ho trovato il bianco nel candore opaco e nuovo del piumaggio del mio gallo di Polverara. Un animale selvaggio, fiero, indistruttibile. L'anno scorso un brutto malanno al piede mi ha fatto disperare di poterlo salvare; si è riassestato da solo, dopo che le medicine avevano potuto poco o nulla, continuando poi imperterrito a riprodursi e a fare il padrone del pollaio. Vi auguro un Bianco Natale e un nuovo anno fieri e possenti come lui, che vi facciano vibrare in ogni fibra del vostro essere.

Mais Biancoperla. Foto Andrea Mangoni.

Ho trovato il bianco nella vitrea opalescenza dei chicchi di mais "Biancoperla", antica varietà veneta di cui sono finalmente riuscito ad avere qualche pannocchia da usare per la semina del prossimo anno. Sono pochi grani, ma rappresentano un'eredità diretta con tutto quel mondo agricolo che fino agli anni '60 continuava a resistere nelle nostre campagne. Vi auguro un Bianco Natale e un nuovo anno ricchi e pieni di tradizione e ricordi, belli e meno belli, perché il passato possa farvi da monito e guida nella ricerca del futuro.

Soprattutto, ho trovato il bianco nel candore dello sguardo di mio figlio Pietro. Occhi candidi e puri che guardano il mondo con sorpresa, voglia d'avventura, affetto e Amore. Vi auguro un'intera Vita ricca e piena di quell'Amore che permea tutto il suo sguardo e tutto il suo essere. 

A tutti voi, di cuore, Felice Bianco Natale. 

L'Infinito.

4 commenti:

valverde ha detto...

Che meraviglia ..soprattutto la terza foto!
Ciao caro, ricambio gli AUGURI di cuore, un bacione al piccino che ha uno sguardo veramente splendido...
valverde ,santuomo e gli 8 gatti!

Fabrizio ha detto...

Ti trovo in forma splendida. Mi hai commosso.
Sono stati gli auguri più belli che ho letto finora.
Li ricambio tutti e raddoppio!
Un abbraccio grande.

Da Fabrizio Destro,
anche a nome di tutti i soci di Legambiente Circolo Riviera del Brenta

Veronica ha detto...

Ciao Andrea, ogni tanto vengo a trovarti sul tuo blog ... Abito in campagna da pochi mesi nella casa di famiglia che era stata vissuta solo nei mesi estivi. Abbiamo un po' di terra, galline (che però non curo io ma la mia vicina). Sono da sempre attratta da questi animali e vorrei in primavera adottarne una "da compagnia". Vorrei tenerla nel mio giardino, libera. Suggerimenti sulla razza?

Andrea ha detto...

ciao a tutti e in primis grazie per i vostri auguri! li ricambio con immutato affetto, anche se magari ci si sente di rado via mail (Val) o ci si fede poco (Fabrizio & LARdB) perché la vita è sempre densa di cose. un abbraccio gigante e a presto, in qualche modo ci si vedrà!
@ Veronica: bellissima casa e splendida nonna, quella che hai avuto! La domanda che mi fai sarà oggetto di un apposito post tra qualche tempo, dedicato alle migliori razze avicole da giardino, ma intanto ti anticipo un paio di nomi: Cocincina e Robusta (lionata e maculata). entrambe adattissime ad un giardino e grazie al loro carattere mite anche piuttosto amichevoli con chi le cura, se ben abituate. un abbraccio e buone feste acnhe a te!