lunedì 1 febbraio 2010

Un importante progetto per la biodiversità della nostra regione, l'Atlante dei Ropaloceri del Veneto!

Melitaea phoebe. Foto di Andrea Mangoni.

In questi giorni ho avuto notizia di un BELLISSIMO progetto, nato da un'iniziativa del Museo di Storia Naturale di Venezia e mirato a far luce su un particolare aspetto della Biodiversità del Veneto: la stesura di un Atlante dei Ropaloceri del Veneto.

E chi sono i sarebbero i Ropaloceri? Ma le meravigliose farfalle diurne! Questi insetti, importanti indicatori ambientali, sono stranamente stati poco studiati nella loro distribuzione locale; nasce da qui l'esigenza di poterne conoscere gli areali attuali delle singole specie, tenendo conto del fatto che ci sono ancora aree, come i Monti lessini ed i Colli Euganei, per le quali tali dati risultano ancora molto frammentari.

Chiunque può aiutare, inviendo i dati in proprio possesso seguendo le linee guida presenti sul sito del progetto in questione, che è il seguente:

http://www.farfalleveneto.eu

QUI potete trovare una presentazione PDF del progetto, da scaricare e diffondere. Chiunque può dia una mano! A presto!

Gonopteryx rhamni che si nutre. Foto di Andrea Mangoni.

Nessun commento: