sabato 9 marzo 2013

Avicoltura - La Wyandotte

Wyandotte argento orlo bianco di Marco Toffoli. Foto A. Mangoni. 
Tra le razze selezionate negli Stati uniti, di certo la Wyandotte è una delle più belle e appariscenti. Vuoi per la livrea, vuoi per il carattere, vuoi per le buone doti produttive, questi polli si sono conquistati un posto privilegiato nel cuore di tanti allevatori di tutto il mondo.

Coppia di Wyandotte argento orlo nero di Marco Toffoli. Foto A. Mangoni.

Questi polli si presentano come animali di costituzione robusta, con cresta a rosa, orecchioni rossi, bargigli non troppo grandi, tarsi gialli nudi, pelle gialla. Depongono uova a guscio roseo-bruno, e raggiungono una buona
taglia: in media circa 3,5 Kg i galli e i 2,8 Kg le galline. Sono state ottenute nel tempo numerosissime livree, 17, ma tra quelle più diffuse vi sono la argento orlo nero, la oro orlo nero, la oro orlo blu, la bianca. Se ne è anche selezionata una varietà nana, col gallo che raggiunge 1,7 Kg di peso e la femmina che  raggiunge 1,3 Kg.

Gallo di Wyandotte argento orlo bianco di Marco Toffoli. Foto A. Mangoni. 

Tra le colorazioni  note per questa razza ricordiamo:
  • Oro orlo nero;
  • Argento orlo nero; 
  • Oro orlo blu;
  • Camoscio (fulvo orlo bianco);
  • Bianca;
  • Nera;
  • Fulva;
  • Bianco columbia nero (ermellinata);
  • Perniciato;
  • Perniciato argento;
  • Barrato;
  • Blu;
  • Rosso; 
  • Millefiori;
  • Fulvo columbia nero.
Nelle colorazioni orlate occorre ricordare che l'orlatura dev'essere il più possibile completa, e che inoltre il bordo dovrebbe essere abbastanza spesso e non troppo sottile, almeno 2 millimetri. Sempre nelle colorazione orlate dopo la prima muta spesso le penne di alcuni esemplari presentano al centro una ticchiolatura scura, a cui far attenzione. I tarsi non devono presentarsi rosei, ma di un giallo carico e intenso. Ovviamente nelle femmine in deposizione i tarsi si presenteranno depigmentati parzialmente. 

Gallo di Wyandotte argento orlo bianco di Marco Toffoli. Foto A. Mangoni. 

La Wyandotte è una razza che sopporta bene l'allevamento in recinto, anche se di dimensioni ristrette, così come - ovviamente scelta consigliabile - l'allevamento in free range al pascolo, che giova enormemente alla salute psicofisica di questi polli. Questa razza può divenire molto docile e confidente, il che, unito alla bellezza della livrea, la rende una buona candidata come "pet" alternativo.

Colorazione oro orlo blu. 
Le femmine di questa razza occasionalmente diventano chiocce, e in generale quando accade portano a termine la cova senza problemi, inoltre sono madri attente e premurose. 
A volte con questa razza si possono avere dei problemi di uova chiare o non fecondate non dovuti a consanguineità, vecchiaia, stress o malattia, ma semplicemente al fatto che il piumino della zona pericloacale è troppo fitto e sviluppato, e finisce con l'ostacolare la deposizione. In questi casi una sana sforbiciata può far tornare la fertilità a livelli normali. Per lo stesso motivo se il piumino è troppo fitto le feci possono attaccarvisi e finire col formare un ammasso antiestetico e ovviamente antigienico. Provvedete quindi a pulire regolarmente la regione attorno alla cloaca usando dell'acqua  tiepida e, al limite, un sapone naturale. 

Wyandotte oro orlo blu di Desy Ongaretto. Foto A. Mangoni.
***** 
E' USCITO "IL POLLAIO PER TUTTI", IL NUOVO LIBRO DI ANDREA MANGONI!
*****
ALTRE LETTURE INTERESSANTI

 .  . 
 .  . 

Nessun commento: